6 giugno 2019



5 giugno 2019


...

Le famiglie con bambini di età inferiore ai 7 anni residenti nel quartiere di Notre-Dame e le donne incinta sono state invitate dalle autorità sanitarie di Parigi a "recarsi dal proprio medico curante" per un'analisi del dosaggio del piombo nel sangue.


4 giugno 2019


3 giugno 2019


...

Sabato 8 giugno il giornalista marchigiano Giancarlo Esposto incontrerà i lettori e firmerà le copie del nuovo lavoro, Sette piccole storie, che segue l’uscita dei romanzi Io e Francesco e Libero e il mare, alla Libreria Mondadori Bookstore di Via Giuseppe Giusti 4.


1 giugno 2019


31 maggio 2019



30 maggio 2019


29 maggio 2019


28 maggio 2019



27 maggio 2019


25 maggio 2019



24 maggio 2019


23 maggio 2019




22 maggio 2019


21 maggio 2019


20 maggio 2019


18 maggio 2019


17 maggio 2019


16 maggio 2019

...

I Finanzieri del Comando Provinciale di Foggia, dalle prime ore di mercoledì mattina, hanno dato esecuzione ad una ordinanza cautelare applicativa degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P presso il Tribunale di Foggia nei confronti di 8 dipendenti dell’ospedale di San Severo, nonché della sospensione dal servizio nei confronti di un altro dipendente della struttura sanitaria in ordine all’ipotesi di truffa a danno di un ente pubblico quantificata in oltre 80 mila euro.



15 maggio 2019


...

All’alba di martedì mattina ed all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, i finanzieri del Gruppo Trapani hanno eseguito, nella provincia di Trapani, 4 provvedimenti cautelari di obbligo di dimora nei confronti di tre soggetti di nazionalità italiana ed un rumeno, appartenenti ad un’organizzazione criminale dedita allo sfruttamento di braccianti agricoli di nazionalità rumena, indagati per il reato di "Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro".


14 maggio 2019


13 maggio 2019


11 maggio 2019



10 maggio 2019


9 maggio 2019

...

I Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, al termine di una complessa attività d’indagine delegata dalla Procura Regionale della Corte dei Conti per la Campania, hanno ricostruito e quantificato un danno erariale di circa 30 milioni di euro, dal 2008 ad oggi, derivante dalla mala gestio del patrimonio immobiliare pubblico costituito da numerose cavità del sottosuolo di Napoli di proprietà statale o comunale, utilizzate da privati.