Siria: gli Stati Uniti hanno avviato il ritiro delle truppe

soldati - militari 1' di lettura 19/12/2018 - Gli Stati Uniti hanno iniziato a ritirare i loro soldati dalla Siria, dove negli ultimi anni hanno aiutato la coalizione a combattere lo Stato Islamico.

La notizia, anticipata da diversi quotidiani statunitensi, è stata confermata dalla portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders. Poco prima il presidente Trump aveva scritto su Twitter che l'ISIS era stato sconfitto. I tempi e le modalità del ritiro non sono state annunciate, nè è stato detto se verranno richiamati tutti o solo una parte dei circa 2mila militari schierati in Siria, principalmente nel nord-est.

Il presidente statunitense Donald Trump aveva da tempo espresso la volontà di ritirare i soldati, ma i vertici militari e il ministero della Difesa si erano sempre opposti, preoccupati per la presenza militare dell'Iran nel paese, che avrebbe così di fatto campo libero assieme a Russia e Turchia. Il ritiro potrebbe inoltre avere pesanti ripercussioni sui curdi siriani, che senza la protezione dell'alleato statunitense rischiano di subire l'attacco delle truppe turche.






Questo è un articolo pubblicato il 19-12-2018 alle 18:16 sul giornale del 20 dicembre 2018 - 354 letture

In questo articolo si parla di attualità, Stati Uniti, siria, marco vitaloni, articolo, stato islamico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2E9