Sale la tensione tra Russia e Ucraina nel Mar Nero

ucraina 26/11/2018 - Alta tensione tra Russia e Ucraina dopo la battaglia in mare al largo della Crimea tra unità navali russe e tre navi militari ucraine.

Nella notte centinaia di persone si sono radunate davanti all'ambasciata russa a Kiev per contestare il sequestro delle 3 navi ucraine da parte dei guardiacoste russe nel Mar Nero vicino alla Crimea.

Mosca aveva chiuso per qualche ora lo stretto di Kerch dopo l'incursione della Marina ucraina: le tre navi non hanno infatti chiesto il permesso di transitare, gesto considerato dalla Russia una "provocazione". In precedenza Kiev aveva riferito che un battello della guardia costiera russa aveva speronato un rimorchiatore ucraino, danneggiando i motori e lo scafo e ferendo due membri dell'equipaggio.

Lo stretto è stato riaperto solo per il traffico civile. La Nato intanto ha avvertito Mosca della conseguenza della sue azioni.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2018 alle 11:18 sul giornale del 27 novembre 2018 - 654 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ucraina, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1L9