Scherma: oro di Elisa ad Algeri, 'Dedico la medaglia a mio figlio Ettore'

25/11/2018 - Il giorno dopo, l’emozione non è ancora terminata. Elisa Di Francisca è tornata e ha subito trionfato in Coppa del Mondo.

Lucida come sempre ha analizzato la sua gara di Algeri e ha raccontato la giornata che poi l’ha vista dominatrice della sfida di fioretto femminile. "Sapevo che non sarebbe stata proprio una passeggiata di salute sul piano fisico, ma la soddisfazione adesso è grandissima - ha commentato Elisa Di Francisca -. Ho iniziato la gara pensando già di uscire al primo assalto che ho vinto al minuto supplementare. A livello fisico soffro ancora un pò rispetto alla velocità ed agilità delle più giovani, ma ho saputo mettere a reddito la tecnica e con un pò di "mestiere" me la sono cavata. Poi man mano che il tabellone si restringeva e si arrivava in fondo, è venuta la voglia di fare un qualcosa che avevo sognato. Ed eccomi qui sul podio con una medaglia che ovviamente dedico a mio figlio Ettore che ho voluto fosse con me qui e ringrazio mio padre per aver fatto lui da "babysitter"!".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2018 alle 12:55 sul giornale del 26 novembre 2018 - 461 letture

In questo articolo si parla di sport, federazione italiana scherma