Palermo: tragedia del maltempo, 9 vittime travolte dalla piena del fiume

ambulanza notte 04/11/2018 - Tragedia del maltempo sabato sera a Casteldaccia nel Palermitano. Nove le vittime della piena del torrente che ha invaso l'abitazione in cui stavano trascorrendo la serata.

Le vittime sono: Stefania Catanzaro, 32 anni e i suoi due figli Rachele Giordano, un anno; Federico Giordano, 15; la nonna Matilde Comito di 57 e il nonno Antonino Giordano, 65 anni, i loro figli Marco Giordano, 32, e Monia Giordano, 40; Francesco Rugò 3 anni, Nunzia Flamia 65 anni. Giuseppe Giordano, marito di Stefania Catanzaro che era uscito a comprare dei dolci con un'altra bambina e i due sono riusciti a salvarsi. Nella casa erano rimaste dieci persone. Una sola si è salvata salendo su un albero.

A causare la tragedia le forti piogge delle ore precedenti e l'esondazione del fiume Milicia: la casa è stata travolta da acqua e fango che non ha lasciato scampo alle due famiglie. E mentre la Procura indaga, è il sindaco di Casteldaccia, Giovanni Di Giacinto, a fare chiarezza dichiarando che la villetta della tragedia era abusiva e su di essa pendeva un ordine di demolizione.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2018 alle 12:46 sul giornale del 05 novembre 2018 - 675 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ32