Indonesia: oltre 800 morti per il terremoto e lo tsunami

30/09/2018 - Almeno 832 persone sono morte per il terremoto di magnitudo 7.4 e il successivo tsunami che hanno colpito venerdì l'isola di Sulawesi, in Indonesia.

Lo ha annunciato l'agenzia nazionale indonesiana per i disastri naturali. Il bilancio delle vittime è pero destinato a salire: il vicepresindente indonesiano, Jusuf Kalla, ha detto che i morti potrebbero essere migliaia.

Le zone più colpite sono le città di Palu e Donggala, nel nord dell'isola. Le morti accertate si riferiscono principalmente a Palu; le autorità non sono ancora riuscite a quantificare morti e danni nell'area di Donggala in quanto diverse zone della città non sono ancora state raggiunte dai soccorritori a causa delle strade impraticabili e al crollo di alcuni ponti. I feriti sono almeno 500, gli sfollati oltre 17mila.

L’isola di Sulawesi è una popolare meta turistica e venerdì sulla spiaggia di Palu c'erano molte persone per l'inizio di un festival locale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2018 alle 15:27 sul giornale del 01 ottobre 2018 - 1313 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, indonesia, tsunami, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYTa