Brasile: accoltellato durante un comizio uno dei favoriti alle elezioni presidenziali

jair bolsonaro 07/09/2018 - Jair Bolsonaro, uno dei candidati favoriti alle elezioni presidenziali del 7 ottobre in Brasile, è stato accoltellato all'addome durante un comizio a Juiz de Fora, nello Stato di Minas Gerais, nel sud-est del paese.

E' stato trasportato in ospedale con una grave emorragia interna ed è stato operato. I medici hanno detto che le sue condizioni sono gravi ma stabili e che dovrebbe riprendersi completamente dopo alcune settimane di convalescenza.

L'aggressione è avvenuta in strada: Bolsonaro era circondato dai suoi sostenitori e dalle guardie del corpo che lo avevano sollevato per portarlo sulle spalle, quando un uomo lo ha colpito con un coltello.

L'aggressore è stato bloccato dalla folla e poi arrestato dalla polizia: si chiama Adelio Bispo de Oliveira e ha 40 anni. Il motivo dell'aggressione non è ancora chiaro: secondo i media locali l'uomo avrebbe problemi mentali e sarebbe un sostenitore dell'ex presidente Lula.

Jair Bolsonaro, 63 anni, è un ex capitano dell'esercito e leader del Partito Social-Liberale, di estrema destra e populista. E' accusato da molti di essere razzista, omofobo e apologeta del regime dittatoriale degli anni '60-'70. Grazie alla sua campagna elettorale incentrata sulla lotta alla corruzione e alla profonda crisi del Partito dei Lavoratori degli ex presidenti Lula e Rousseff, è dato come favorito dai sondaggi nel primo turno delle elezioni presidenziali.





Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2018 alle 16:54 sul giornale del 08 settembre 2018 - 592 letture

In questo articolo si parla di cronaca, brasile, accoltellamento, marco vitaloni, elezioni presidenziali, articolo, jair bolsonaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYaA