Cremona: 15enne ludopatico tolto alla famiglia, è stato affidato ad una comunità

11/07/2018 - Il Tribunale dei minori ha deciso l'allontanamento dalla famiglia per un 15enne affetto da una grave dipendenza dai videogiochi.

Il ragazzino è stato affidato ad una comunità di tutela. E' la decisione di un giudice del tribunale del Cremonese dove la famiglia vive. Una situazione familiare difficile quella del ragazzino con i genitori separati, la mamma con problemi di droga, la sorella scappata di casa col fidanzato e in passato, a sua volta, affidata a una comunità.

Una situazione già seguita dai servizi sociali. Ora il 15enne con problemi di apprendimento e schiavo dei videogiochi è stato affidato ad una comunità. Gli agenti lo hanno preevato da casa mentre era intento a giocare.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2018 alle 15:21 sul giornale del 12 luglio 2018 - 1116 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWuJ