Belgio: tre vittime in una sparatoria a Liegi

29/05/2018 - Un 31enne, uscito il giorno prima dal carcere, ha attaccato due poliziotte nel centro di Liegi, prima le ha accoltellate e dopo aver sottratto loro la pistola, le ha uccise con la stessa arma.

Ucciso anche un 22enne che si trovava in auto. Poi si è diretto verso una scuola, prendendo in ostaggio una donna addetta alle pulizie. A quel punto la polizia lo ha ucciso durante un conflitto a fuoco. Feriti alle gambe altri agenti, mentre la donna è rimasta illesa.

Alcuni testimoni avrebbero riferito che l'uomo ha gridato "Allah Akbar". Aperta un'inchiesta per terrorismo. L'uomo che era fuori dal carcere per un permesso era detenuto per reati comuni, ma forse proprio nel carcere si è radicalizzato maturando il progetto di uccidere.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2018 alle 12:19 sul giornale del 30 maggio 2018 - 511 letture

In questo articolo si parla di redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aU3X