Afghanistan: tre attentati a Kabul e Kandahar, decine di morti

Afghanistan 30/04/2018 - Almeno 36 persone sono rimaste uccise in Afghanistan in tre attentati suicidi compiuti nelle prime ore di lunedì mattina.

Due bombe sono esplose a pochi minuti l'una dall'altra nella zona verde di Kabul, la zona di massima sicurezza nel centro della capitale afghana. Attorno alle 8 ora locale un kamikaze a bordo di una moto si è fatto esplodere nei pressi di un posto di blocco. Circa venti minuti dopo un secondo attentatore suicida si è fatto esplodere tra le persone arrivate sul posto dopo la prima esplosione: poliziotti, soccorritori e giornalisti.

Il bilancio del duplice attentato è di almeno 25 morti e 45 feriti. Tra le persone rimaste uccise ci sono quattro agenti di polizia e nove tra reporter, fotografi e cameraman. Tra le vittime c'è anche Shah Marai, fotografo e corrispondente da Kabul per l'agenzia di stampa francese AFP.

Alcune ore dopo un terzo attentato ha colpito un convoglio di soldati romeni della NATO nella provincia meridionale di Kandahar. L'esplosione ha ucciso 11 bambini studenti di una scuola religiosa situata nei pressi e ferito decine di persone, tra cui cinque militari romeni. Gli attentati sono stati rivendicati dallo Stato Islamico.





Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2018 alle 14:48 sul giornale del 02 maggio 2018 - 657 letture

In questo articolo si parla di cronaca, afghanistan, kabul, marco vitaloni, attentato terroristico, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aT6I