Roma: accoltella la moglie e si uccide lanciandosi dal balcone

polizia generico 29/04/2018 - Al termine di una violenta lite, un uomo ha tentato di uccidere la moglie e poi si suicidato lanciandosi dal balcone del loro appartamento al terzo piano.

La tragedia familiare è avvenuta domenica mattina attorno alle 5.30 a Ciampino, alle porte di Roma. L'uomo, Alessandro Tolla, commercialista di 42 anni, è morto sul colpo. La moglie, Maria Giuliano, avvocato di 37 anni, è stata ricoverata in gravissime condizioni al policlinico di Tor Vergata a Roma.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Marino, l'uomo avrebbe colpito più volte la donna con un coltello da cucina e tentato di tagliarle la gola. Convinto di averla uccisa, si sarebbe quindi lanciato dal terrazzo. I due non hanno figli ed erano soli in casa. Non si conoscono al momento i motivi della lite.





Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2018 alle 17:44 sul giornale del 30 aprile 2018 - 1333 letture

In questo articolo si parla di cronaca, 113, ciampino, polizia di stato, marco vitaloni, omicidio-suicidio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aT4Q