Foggia: truffa nell'uso di fondi per la ricerca dell'università, indagato anche il rettore

guardia di finanza 12/04/2018 - Sono ventuno gli indagati in concorso per truffa e abuso d'ufficio, nell'inchiesta aperta dalla procura di Foggia su presunte irregolarità nella rendicontazione di alcuni progetti di ricerca finanziati dal Miur al dipartimento di Agraria.

Nel mirino della Guardia di Finanza anche il rettore Maurizio Ricci, a cui giovedì mattina è stato notificato un avviso di garanzia. Indagati anche il direttore del dipartimento, alcuni docenti e funzionari.

I fondi che avrebbero dovuto essere utilizzati per la ricerca, sarebbero stati spesi in altro modo, finendo in parte anche negli stipendi di alcuni professori. Le indagini erano scattate un anno e mezzo fa, dopo la denuncia di due professori che erano stati rimossi e sostituiti con altri professori. La Guardia di Finanza ha effettuato perquisizioni sequestrando computer e documenti.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2018 alle 16:47 sul giornale del 13 aprile 2018 - 548 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia di finanza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTxm