Cosenza: un'intera famiglia trovata morta, ipotesi omicidio-suicidio

Carabinieri 12/02/2018 - Padre, madre e i due figli: un'intera famiglia uccisa a colpi di pistola. I corpi dei quattro sono stati trovati nel primo pomeriggio di lunedì all'interno di una villetta di via Malta a Rende, in provincia di Cosenza.

I cadaveri sono quelli di Salvatore Giordano, 57 anni, titolare di un negozio di telefonia, della moglie Francesca Vilardi, 59 anni, e dei loro figli Giovanni e Cristiana, di 25 e 28 anni.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, si tratterebbe di un caso di omicidio-suicidio. Giordano avrebbe ucciso a colpi di pistola i figli e la moglie e si sarebbe poi suicidato. Vicino al corpo dell'uomo è stata ritrovata una pistola, la probabile arma del delitto.

La tragedia si sarebbe consumata nella notte tra domenica e lunedì. L'allarme è stato lanciato lunedì mattina da parenti della famiglia Giordano, che non riuscivano a mettersi in contatto con loro.





Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2018 alle 17:28 sul giornale del 13 febbraio 2018 - 1050 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, cosenza, marco vitaloni, omicidio-suicidio, articolo, rende

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRCr