Francia: Apple 'rallenta' i telefoni, accusata di truffa

Apple Iphone5 09/01/2018 - La Procura di Parigi ha aperto un'inchiesta contro la Apple per "truffa" e "obsolescenza programmata", di alcuni modelli di iPhone, dopo che il colosso aveva, nei giorni scorsi, riconosciuto di rallentare volontariamente i vecchi modelli di smartphone.

L'indagine ha preso il via a seguito di una denuncia presentata all'Associazione Halte l'obsolescence programme (Alt all'obsolescenza programmata), che accusava Apple di ridurre le prestazioni e la durata dei suoi smartphone con il suo sistema di aggiornamenti.

Sarà ora la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nanterre, a stabilire se il colosso informatico abbia messo in atto queste tecniche al fine di velocizzarne la sostituzione. In Francia la pratica è considerata reato con pene, in caso di condanna, fino a 2 anni di carcere e un'ammenda da 300mila euro al 5 per cento del volume di affari dell'azienda giudicata colpevole.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 09-01-2018 alle 16:26 sul giornale del 10 gennaio 2018 - 889 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, apple iphone5, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQwv