Savona: recuperato il corpo della ragazza scomparsa in mare a Capodanno

alessia puppo 03/01/2018 - E' stato ritrovato nel primo pomeriggio di mercoledì, dopo tre giorni di ricerche, il cadavere di Alessia Puppo, 30enne di Strevi (Alessandria) dispersa nel mare ligure dalla notte di Capodanno.

Il corpo senza vita della ragazza è stato individuato al largo di Alassio, in provincia di Savona, da un elicottero della capitaneria di porto di Savona e recuperato dalla guardia costiera. Gli investigatori hanno accertato che si tratta del cadavere della 30enne.

Alessia Puppo era scomparsa la notte di San Silvestro, quando era stata vista gettarsi in mare da una spiaggia di Albenga (Savona). Si trovava sulla riviera ligure per festeggiare l'ultimo dell'anno in una discoteca sul lungomare assieme al fidanzato torinese e ad alcuni amici.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, poco prima della mezzanotte la coppia avrebbe litigato, prima all'interno del locale e poi fuori, sulla spiaggia. La donna si sarebbe quindi spogliata, sarebbe entrata in acqua e iniziato a nuotare, senza più tornare a riva. In seguito all'allarme lanciato dal fidanzato, un dipendente del locale si sarebbe tuffato in acqua per cercare la ragazza, senza successo.





Questo è un articolo pubblicato il 03-01-2018 alle 17:19 sul giornale del 04 gennaio 2018 - 1546 letture

In questo articolo si parla di cronaca, capodanno, alassio, marco vitaloni, savona, ragazza scomparsa, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQnw