Bari: lanciano sassi dal cavalcavia, fermati due giovani

carabinieri arresto 04/12/2017 - Avrebbero lanciato sassi da un cavalcavia sulla statale 100, a Bari: per questo un 18enne è stato arrestato e un 14enne denunciato dai carabinieri.

E' succcesso domenica pomeriggio. I militari sono intervenuti su richiesta di un automobilista che aveva subito il danneggiamento del parabrezza della sua auto in seguito al lancio di sassi dal cavalcavia. L'uomo è subito sceso dalla vettura ed è riuscito a raggiungere e bloccare il ragazzo più grande, un bracciante agricolo del posto, incensurato.

Il 18enne è stato quindi arrestato in flagranza di reato di carabinieri. Il 14enne è stato poco dopo identificato, rintracciato e portato in caserma assieme ai genitori. I due giovani sono accusati di tentato omicidio, danneggiamento e attentato alla sicurezza dei trasporti.

I carabinieri stanno svolgendo ulteriori indagini per verificare eventuali responsabilità dei due ragazzi in un episodio analogo accaduto nello stesso cavalcavia il 21 novembre scorso.





Questo è un articolo pubblicato il 04-12-2017 alle 16:34 sul giornale del 05 dicembre 2017 - 583 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresto, bari, marco vitaloni, articolo, sassi dal cavalcavia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPzR