Venezia: neonato trovato morto tra i rifiuti, indagano i carabinieri

carabinieri 05/11/2017 - Il corpicino di un neonato è stato trovato abbandonato tra i rifiuti a Musile di Piave, nel Veneziano.

A fare la macabra scoperta due dipendenti di una ditta di trattamento dei rifiuti, all'interno di un sacchetto. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione, ma c'erano ancora tracce del cordone ombelicale. Da accertare se il piccolo sia stato abbandonato già morto.

Sul caso indagano i carabinieri di San Donà di Piave e di Mestre. Lanciato un appello a chiunque abbia visto qualcosa perché si metta in contatto con gli inquirenti. Il corpo sarà sottoposto all'esame autoptico.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2017 alle 14:54 sul giornale del 06 novembre 2017 - 780 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aODb