Niger: tre soldati americani uccisi in un agguato

05/10/2017 - Tre soldati delle forze speciali statunitensi sono stati uccisi in un agguato nel sud-ovest del Niger, vicino al confine con il Mali.

Il Comando USA in Africa ha detto che una pattuglia congiunta di militari americani e nigerini è caduta in un'imboscata a circa 200 km a nord della capitale Niamey. Nell'attacco è stato ucciso anche un soldato del Niger. Altri due statunitensi sono rimasti feriti e sono stati trasferiti in Germania per le cure.

Le forze speciali americane sono presenti in Niger per fornire assistenza alle operazioni antiterrorismo dell'esercito nigerino, impegnato contro diversi gruppi di estremisti islamici presenti nella regione.

Nella zona vicino al confine con il Mali dove è avvenuto l'attacco agiscono i miliziani di al-Qaeda nel Maghreb Islamico (AQIM), gruppo affiliato ad al Qaeda. Nel sud del paese le forze armate del Niger sono impegnate anche a contrastare i combattenti di Boko Haram, che dalla Nigeria a sud hanno spesso lanciato raid oltre confine.





Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2017 alle 18:25 sul giornale del 06 ottobre 2017 - 522 letture

In questo articolo si parla di cronaca, militari, al qaeda, Stati Uniti, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNGd