Livorno: ritrovato l'ultimo disperso. Le vittime sono 8

Livorno 12/09/2017 - E' stato ritrovato il corpo di Gianfranco Tampucci, 67 anni, l'ultima persona che risultava ancora dispersa in seguito al violento nubifragio che si è abbattuto su Livorno nella notte tra sabato e domenica.

Il bilancio delle vittime sale quindi a otto. L'uomo abitava da solo in una casa isolata nel quartiere di Montenero, una delle zone di Livorno più colpite dall'esondazione dei torrenti. Il suo corpo è stato ritrovato coperto dal fango e dai detriti in un giardino nella zona dei Tre ponti.

La stessa area dove lunedì pomeriggio è stato rinvenuto il corpo della settima vittima dell'alluvione, Martina Bechini, 34 anni. La donna abitava assieme al marito a Collinaia. L'acqua ha travolto e distrutto la loro abitazione mentre stavano dormendo e li ha trascinati via. L'uomo si è salvato ed è ricoverato in ospedale, non in gravi condizioni.

Intanto Vigili del fuoco e volontari continuano a lavorare per togliere fango e detriti dalle zone colpite. Il governatore della Toscana Enrico Rossi ha firmato lunedì sera la richiesta al governo dello stato di emergenza. Non ci sono ancora dati certi ma secondo la Protezione civile ci sono almeno 40 persone rimaste senza una casa.





Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2017 alle 18:47 sul giornale del 13 settembre 2017 - 544 letture

In questo articolo si parla di cronaca, alluvione, nubifragio, Livorno, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMXu