Francia: operai a rischio licenziamento minano la fabbrica

11/05/2017 - Un gruppo di operai francesi, a rischio licenziamento, ha minato una fabbrica con bombole contenenti gas.

Questa la protesta di 283 operai della Gm&S La Souterraine, nel cuore del paese. Gli operai minacciano di far saltare in aria la fabbrica che per anni ha ottenuto lavori in subappalto da Psa (Peugeot e Citroen) e da Renault.

Gli operai chiedono di incontrare le case automobilistiche e il neo presidente eletto Emmanuel Macron. Intanto giovedì mattina hanno già distrutto una pressa usando la fiamma ossidrica.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2017 alle 20:42 sul giornale del 12 maggio 2017 - 1630 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aJfO