Roma: camper in fiamme, morte tre sorelle rom

incendio camper Roma 10/05/2017 - Tre sorelle di etnia rom, una ragazza di 20 anni e due bambine di 8 e 4 anni, sono morte nel rogo del camper nel quale dormivano nella periferia sud di Roma, a Centocelle.

L'incendio è divampato nella notte tra martedì e mercoledì intorno alle 3, nel parcheggio di un centro commerciale. Le vittime si chiamavano Elisabeth, Francesca e Angelica Halinovic.

All'interno del camper, completamente distrutto dalle fiamme, viveva una famiglia di 13 persone: due genitori e i loro 11 figli. Al momento dell'incendio i genitori non si trovavano nel mezzo. Gli altri otto fratelli e sorelle delle tre vittime, tutti bambini e adolescenti, sono riusciti a scappare e a mettersi in salvo.

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo sull'incendio: i reati ipotizzati sono rogo doloso e omicidio volontario. Attorno al camper sono state trovate tracce di liquido infiammabile. La Repubblica ha riferito che gli inquirenti hanno acquisito un filmato delle telecamere di sorveglianza in cui si vede una persona lanciare una bottiglia incendiaria contro il veicolo. Ascoltati in commissariato, i superstiti hanno riferito di aver ricevuto minacce.





Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2017 alle 17:21 sul giornale del 11 maggio 2017 - 988 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, camper, rom, incendio doloso, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJc3