Cassazione: assegno di mantenimento, non conta più il tenore di vita, ma l'autosufficienza

Matrimonio divorzio 10/05/2017 - Rivoluzione nel diritto di famiglia stabilita da una sentenza della Corte di Cassazione.

La suprema corte ha stabilito che in caso di divorzio, per l’assegno da attribuire all’ex coniuge, non è da considerare il parametro del “tenore di vita”, bensì quello dell’indipendenza o dell’autosufficienza economica.

Il matrimonio non è più la "sistemazione definitiva": sposarsi, scrive la Corte, è un "atto di libertà e autoresponsabilità". "Si deve quindi ritenere – si legge poi nella sentenza - che non sia configurabile un interesse giuridicamente rilevante o protetto dell'ex coniuge a conservare il tenore di vita matrimoniale".


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2017 alle 21:02 sul giornale del 11 maggio 2017 - 1655 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aJdm