Latina: neonata venduta per 20 mila euro, tre persone arrestate

polizia generico 28/04/2017 - Una 25enne rumena, Nicoleta Tanase e una 35enne italiana Francesca Zorzo si erano accordate per la compravendita della figlia che la prima avrebbe dovuto partorire.

L’accordo prevedeva il pagamento della somma di 20 mila euro, che non è chiaro se sia stata versata oppure no, mentre la aspirante mamma doveva fingere la gravidanza, con una pancia finta davanti a tuti i conoscenti.

In manette sono finite tre persone: oltre alle due donne un intermediario marocchino, tutti residenti a Latina. Le indagini hanno preso avvio a metà marzo su segnalazione di un funzionario comunale che aveva notato qualcosa di strano nella registrazione della bimba. Pare che dopo lo scambio la donna abbia voluto restituire la neonata perché mulatta. Ora la piccola si trova in una struttura protetta.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it





Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2017 alle 15:26 sul giornale del 29 aprile 2017 - 1052 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, 113, polizia di stato, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIRX