Torino: Corte d'Appello, adottabile la figlia dei "genitori-nonni"

genitori 13/03/2017 - La Corte d’Appello di Torino ha confermato lo stato di adottabilità della bimba che era stata allontanata dalla coppia di genitori-nonni di Casale Monferrato. I due, Luigi Deambrosis 75 anni e Gabriella Carsano 63, avevano presentato ricorso.

La piccola, nata nel 2010 era stata allontanata dai genitori a pochi mesi dalla nascita, a causa di una denuncia per abbandono poi rivelatasi infondata. La bambina era già stata adottata da un’altra famiglia, e dal 2013 non ha alcun rapporto con i suoi genitori naturali.

La piccola, secondo quanto denunciato dai vicini di casa era stata lasciata in auto per alcuni minuti da Deambrosis, nel 2010. L’episodio era considerato sintomo di una “scarsa capacità di gestione della minore, non solo dal punto di vista affettivo, ma anche dal punto di vista pratico”. L’avvocato della coppia ha annunciato che intende fare ricorso.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 13-03-2017 alle 15:00 sul giornale del 14 marzo 2017 - 379 letture

In questo articolo si parla di cronaca, genitori, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHmB