Brexit: i Lord approvano il diritto di veto del Parlamento

07/03/2017 - Nuova sconfitta per la premier britannica Theresa May: la Camera dei Lord ha approvato un emendamento che mira a vincolare il governo a sottoporre a un voto del Parlamento il risultato dei negoziati per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea.

I voti favorevoli alla modifica della proposta di legge sulla Brexit sono stati 366, i contrari 268. L’emendamento dovrà passare alla Camera dei Comuni, e l’esecutivo, contrario alla concessione di un potere di veto alle Camere, spera di rovesciarlo.

Il governo vorrebbe garantire l’approvazione senza modifiche della legge per avviare l’iter di recesso dall’Ue.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2017 alle 20:30 sul giornale del 08 marzo 2017 - 141 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHbB