Milano: Formigoni condannato a sei anni per corruzione

Roberto Formigoni 22/12/2016 - Roberto Formigoni, ex presidente della Lombardia e oggi senatore del Nuovo Centro Destra, è stato condannato in primo grado a sei anni di carcere per corruzione nell'ambito del processo sui casi della fondazione Maugeri e dell'ospedale San Raffaele di Milano.

Lo ha deciso la decima sezione penale del Tribunale di Milano. Formigoni era imputato per associazione per delinquere e corruzione, insieme a nove altre persone. La Procura aveva chiesto la condanna a nove anni. Per l'ex governatore lombardo i giudici hanno disposto anche l’interdizione per sei anni dai pubblici uffici.

Oltre a Formigoni sono stati condannati i presunti collettori delle tangenti, il faccendiere Pierangelo Daccò a 9 anni e 2 mesi e l’ex assessore regionale alla sanità, Antonio Simone, a 8 anni e 8 mesi. Condannati anche l'ex direttore amministrativo della Maugeri, Costantino Passerino (sette anni) e l’imprenditore Carlo Farina (3 anni e 4 mesi). Assolti dalle accuse gli altri imputati: Nicola Sanese, Alessandra Massei, Carla Vites, Alberto Perego e Carlo Lucchina.





Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2016 alle 17:40 sul giornale del 23 dicembre 2016 - 5396 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Roberto Formigoni, corruzione, marco vitaloni, fondazione maugeri, ncd, articolo, sanità lombarda, ospedale san raffaele

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEVL