Austria: si è dimesso il cancelliere Faymann

werner faymann 09/05/2016 - Il cancelliere austriaco Werner Faymann ha annunciato le sue dimissioni da capo del governo e da leader del partito socialdemocratico (Spo).

Faymann, 56 anni, era alla guida dal 2008 di un governo di coalizione con il partito di centro-destra Ovp. In conferenza stampa ha spiegato che l'Austria "ha bisogno di un cancelliere con un partito che lo sostenga pienamente". La popolarità del cancelliere e dei socialdemocratici era in calo da tempo, in particolare a causa delle politiche del governo relative ai flussi migratori.

Il calo dei consensi era stato certificato nelle elezioni per il presidente della Repubblica che si erano tenute lo scorso 24 aprile. Il candidato socialdemocratico Rudolf Hundstorfer era arrivato quarto, ottenendo appena l'11% dei voti, come il candidato dei conservatori Andreas Khol. Il primo turno delle elezioni era stato vinto dal candidato dell'estrema destra Norbert Hofer, che sfiderà al ballottaggio del prossimo 22 maggio il candidato dei Verdi Alexander Van der Bellen.

Dopo la pesante sconfitta, diversi membri del partito socialdemocratico avevano chiesto le dimissioni di Faymann. La guida del governo verrà assunta per il momento dal vice-cancelliere Reinhold Mitterlehner, esponente dei conservatori, mentre quella del partito dal sindaco di Vienna Michael Haupl.





Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2016 alle 19:17 sul giornale del 10 maggio 2016 - 3428 letture

In questo articolo si parla di politica, austria, dimissioni, marco vitaloni, articolo, werner faymann

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awJP