Isis: anche due 'italiani' nella lista dei kamikaze

11/03/2016 - Ci sarebbero anche due “italiani” nella lista di 122 aspiranti kamikaze dell'Isis, trapelata insieme ad altri documenti dello Stato Islamico grazie a un pentito.



Due di loro infatti avrebbero vissuto per qualche periodo in Italia. Si tratta di Rawaha al Itali, cioè "l'italiano", 24enne marocchino, vissuto a Vobarno (Brescia) e Abu Ishaq al Tunisi, 39enne tunisino vissuto per quattro anni in vari paesi europei: Italia, Francia, Germania, Olanda e Belgio. I servizi segreti inglesi stanno analizzando l’elenco e secondo prime informazioni sembrerebbe essere piuttosto vecchio, risalente quindi al novembre-dicembre 2013.

L’elenco riporta in ogni caso numerose informazioni riguardanti gli aspiranti jihadisti: i dati personali, scritti in arabo e compilati evidentemente al momento dell'arruolamento. Fra le altre cose sono incolonnati nome di battaglia, primo nome, cognome, nazionalità, nome di chi lo ha presentato, gruppo sanguigno, grado di istruzione, stato civile, grado di conoscenza dell'arabo per gli stranieri e grado di conoscenza della Sharia (la legge islamica), data di arrivo in Siria, tragitto compiuto per arrivarci, recapiti e numeri in patria.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2016 alle 13:50 sul giornale del 12 marzo 2016 - 5198 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, Sara Santini, articolo, stato islamico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auIO