Parlamento Ue: ok all'importazione senza dazi dell'olio tunisino

Olio oliva 10/03/2016 - L’Unione europea ha dato l’ok all’importazione di 35 mila tonnellate aggiuntive di olio d'oliva tunisino, senza dazi. L’approvazione è avvenuta con 500 sì, 107 no, 42 astenuti.

Il pacchetto di aiuti d’urgenza era stato deciso per aiutare il Paese dopo gli attacchi terroristici. Contro il provvedimento sono scesi in piazza i coltivatori italiani, che rischiano pesanti ripercussioni per quanto riguarda la vendita di olio ‘Made in Italy’.

Lo stesso ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, ha commentato al riguardo: "Rimango fermamente contrario a qualsiasi aumento permanente del contingente di olio tunisino. Come Ministero delle politiche agricole abbiamo posto delle condizioni chiare sull'attuazione e sulle quote mensili dei contingenti e su questi punti non intendiamo cedere. Se non avremo garanzie continueremo a opporci all'adozione del regolamento da parte della commissione".


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2016 alle 13:56 sul giornale del 11 marzo 2016 - 9466 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, olio d'oliva, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auGq


marina marini

12 marzo, 16:37
la decisione presa si reputa gravissima vista l'alta qualità dell'olio italiano, decisione che darà nuovo impulso alle già esistenti manipolazioni di imprese olearie poco oneste che mischieranno l'olio locale a quello Tunisino molto pesante e meno pregiato di quello italiano