Oscar 2016: tutti i vincitori

29/02/2016 - Nella notte tra domenica e lunedì è avvenuta a Los Angeles la cerimonia di premiazione dell’88esima edizione dei premi Oscar.

Il premio per il miglior film è stato assegnato a Spotlight di Tom McCarthy, che racconta l'inchiesta premio Pulitzer dei giornalisti del Boston Globe sui preti pedofili negli Stati Uniti. Spotlight è stato premiato anche per la miglior sceneggiatura originale, scritta da Tom McCarthy e Josh Singer.

L'Oscar 2016 per la miglior regia è andato a Alejando Inarritu per The Revenant. Il regista messicano aveva vinto il premio anche lo scorso anno con Birdman.

Il premio Oscar per il Miglior attore protagonista è stato conquistato da Leonardo DiCaprio, alla quinta candidatura, per The Revenant. L'Oscar per la Migliore attrice protagonista è stato assegnato a Brie Larson, per Room. L'italiano Ennio Morricone ha vinto l'Oscar per la migliore colonna sonora per The Hateful Eight.

Mad Max: Fury Road di George Miller è il film che ha conquistato più riconoscimenti, sei, tutti "tecnici": costumi, scenografia, sonoro, trucco, montaggio, montaggio sonoro.

Tutti gli altri premi:

Miglior sceneggiatura non originale: Charles Randolph e Adam McKay per The Big Short

Miglior attrice non protagonista: Alicia Vikander per The Danish Girl

Miglior attore non protagonista: Mark Rylance per Bridge of Spies – Il ponte delle spie

Migliori costumi: Jenny Beavan per Mad Max: Fury Road

Miglior scenografia: Colin Gibson e Lisa Thompson per Mad Max: Fury Road

Miglior trucco e acconciatura: Elka Wardega, Lesley Vanderwalt e Damian Martin per Mad Max: Fury Road

Miglior montaggio: Margaret Sixel per Mad Max: Fury Road

Miglior fotografia: Emmanuel Lubezki per The Revenant

Miglior montaggio sonoro: David White e Mark Mangini per Mad Max: Fury Road

Miglior sonoro: Chris Jenkins, Gregg Rudloff e Ben Osmo per Mad Max: Fury Road

Migliori effetti speciali: Ex-Machina

Miglior film d'animazione: Inside Out

Miglior documentario: Asif Kapadia e James Gay-Rees per Amy

Miglior cortometraggio d'animazione: Bear Story

Miglior cortometraggio documentario: A Girl in the River

Miglior cortometraggio: Stutterer

Miglior film straniero: Il figlio di Saul di Laszlo Nemes (Ungheria)

Miglior canzone originale: Sam Smith e Jimmy Napes per Writings on the Wall, canzone del film Spectre

 







Questo è un articolo pubblicato il 29-02-2016 alle 17:42 sul giornale del 01 marzo 2016 - 4850 letture

In questo articolo si parla di attualità, ennio morricone, marco vitaloni, leonardo dicaprio, articolo, brie larson, alejandro inarritu, oscar 2016

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/auhl