Palermo: ricercatrice universitaria indagata per terrorismo

Polizia generico 23/12/2015 - Una ricercatrice universitaria, cittadina libica, di 45 anni, è indagata per istigazione a commettere reati di terrorismo.

La donna fermata si chiama Khadgia Shabbi, da tre anni vive a Palermo ed era in contatto con diversi foreign fighters e faceva propaganda per Al Qaeda sul web. La donna al momento è stata rilasciata, ma ha l’obbligo di dimora.

La polizia ha monitorato i suoi movimenti e ha accertato i contatti tra la ricercatrice e due foreign fighters, uno in Belgio, l'altro in Inghilterra, la donna avrebbe inoltre mandato diverse somme di denaro in Turchia.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2015 alle 14:23 sul giornale del 24 dicembre 2015 - 3776 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arWI