Parigi: sette attentati rivendicati dall'Isis, oltre 120 i morti

Un attacco terroristico senza precedenti in Europa ha colpito la capitale francese. 127 morti e 192 feriti è il bilancio provvisorio di quello che si configura come una vera e propria carneficina. Colpiti un teatro, lo stadio e altri punti della città anche con i kamikaze.

"La Francia manda i suoi aerei in Siria, bombarda uccidendo i bambini, oggi beve dalla stessa coppa": è quanto afferma il canale Dabiq France (la rivista francese dello Stato islamico) assumendo la paternità degli attentati.

Il presidente francese François Hollande ha chiuso le frontiere: "Dobbiamo difenderci", ha detto in diretta tv. Altri 1500 militari sono stati mobilitati a Parigi. La American Airlines ha per il momento sospeso i voli verso Parigi. Il Belgio ha ripristinato i controlli alla frontiera francese e rafforzato le misure di sicurezza anche negli aeroporti e nelle stazioni.

Parigi è sotto assedio. Le strade di Parigi sono deserte o blindate dalla polizia, l'invito delle autorità è a restare in casa e  per chi è in locali o ristoranti di non muoversi. Negli ospedali si sta procedendo a liberare per quanto possibile i posti letto.

L'attentato più grave è avvenuto presso la sala da concerti Bataclan - dove c'era il tutto esaurito per un concerto rock del gruppo americano 'Eagles of death metal' - un gruppo di terroristi ha gridato "Allah è grande" e ha aggiunto frasi sulla Siria. Poi ha aperto il fuoco sul pubblico, dove si è verificata una carneficina con un centinaio di morti: pare che i terroristi abbiano ucciso le persone una a una prima di essere fermati dalle teste di cuoio francesi.

A Saint-Denis, allo Stade de France, le esplosioni di due kamikaze hanno scosso i 50.000 presenti all'amichevole Francia-Germania. I giocatori si sono fermati, alcuni spettatori sono riusciti a uscire, gli altri sono rimasti bloccati dalla polizia all'interno fin dopo il termine della gara. Immediatamente evacuato il presidente Francois Hollande, che assisteva alla partita in tribuna d'onore.

Una sparatoria a colpi di kalashnikov ha causato la morte di diverse persone in un ristorante del decimo arrondissement di Parigi.  Almeno sette le persone che sono rimaste ferite.  Una terza sparatoria ha avuto luogo sulla rue de Charonne, nell'XI arrondissement di Parigi.





Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2015 alle 08:51 sul giornale del 16 novembre 2015 - 4127 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di parigi, attentati, isisi

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/aqrz

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW