Abuso d'ufficio, condanna di un anno per il sindaco di Salerno De Luca

Vincenzo De Luca 21/01/2015 - Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, è stato condannato in primo grado a un anno di reclusione per il reato di abuso d'ufficio

Per De Luca, candidato alle primarie Pd per la Regione Campania, i giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno hanno disposto anche l'interdizione di un anno dai pubblici uffici. La condanna è con pena sospesa.

Vincenzo De Luca era accusato di abuso d'ufficio e peculato per la nomina a project manager del suo capo staff Alberto Di Lorenzo nell'ambito della realizzazione di un termovalorizzatore a Cupa Siglia, nella periferia di Salerno. Stessa condanna anche per Di Lorenzo e per il il responsabile unico del progetto, Domenico Barletta.  I pm avevano chiesto la condanna a tre anni. Gli atti del processo sono stati trasmessi al prefetto per l'applicazione della legge Severino.





Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2015 alle 20:31 sul giornale del 22 gennaio 2015 - 2784 letture

In questo articolo si parla di cronaca, salerno, termovalorizzatore, abuso d'ufficio, marco vitaloni, vincenzo de luca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aejD