Sudafrica: Pistorius condannato per omicidio colposo

Oscar Pistorius Reeva Steenkamp Oscar Pistorius è stato ritenuto colpevole di omicidio colposo per la morte della fidanzata Reeva Steenkamp, uccisa a colpi d'arma da fuoco la notte di San Valentino del 2013.

Il giudice Masipa annunciando il verdetto ha spiegato che l'atleta paralimpico agì con negligenza e irragionevolezza, ma non aveva intenzione di uccidere. E' stata quindi accolta la tesi della difesa, secondo cui Pistorius esplose quattro colpi di pistola attraverso la porta del bagno contro la persona dietro di essa, credendo fosse un ladro.

Bisognerà però attendere la ripresa delle udienze fissata il 13 ottobre per conoscere l'entità della pena. Nel frattempo Pistorius continuerà a risiedere a casa dello zio in regime di libertà vigilata. Nell'ordinamento giudiziario sudafricano la pena per omicidio colposo è a discrezione del giudice, e può andare da una semplice multa fino a 15 anni di carcere.





Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2014 alle 16:08 sul giornale del 13 settembre 2014 - 2186 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di oscar pistorius, omicidio colposo, sudafrica, marco vitaloni, reeva steenkamp

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/9EK

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW