Schumacher in coma dopo una caduta sugli sci: gravi le sue condizioni

30/12/2013 - Michael Schumacher ,sette volte campione del Mondo di Formula 1 è stato ricoverato d'urgenza presso il reparto di neurologia dell'ospedale francese Grenoble.

Dal referto medico si riscontra un'emorragia provocata da una violenta caduta sciistica avvenuta alle ore 11,07 nella località transalpina di Meribel. Il forte urto su una roccia ha lesionato il casco protettivo provocandogli un grave edema cerebrale. I primi soccorsi sono arrivati alle 11,15 ed il pilota,ancora cosciente è stato portato d’urgenza in elioambulanza all'ospedale di Moutièrs. In seguito le condizioni sono però peggiorate per cui si è reso necessario sottoporre Michael ad un delicatissimo intervento chirurgico presso l’ospedale di Grenoble.

La situazione è critica si parla di lesioni bilaterali diffuse e permanenti, attualmente si cerca di fare di tutto per limitare l’edema cerebrale e i trattamenti sono specifici per diminuire la pressione intracranica. I medici non possono pronunciarsi sulle sue possibilità di sopravvivenza si sa solo che il campione ex ferrarista è in coma farmacologico artificiale e che non sono previsti ulteriori interventi. I neurochirurghi mantengono riservata la prognosi fino a prossimi aggiornamenti. In questi momenti il tempo sembra fermarsi e tutto il mondo è vicino nella preghiera al più grande campione di tutti i tempi a Michal Shumacher.

“Sto pregando Dio per proteggerti fratello! E mi auguro una tua pronta guarigione Michael! Prego per te fratello mio. Spero che tu abbia un recupero rapido. Dio ti benedica Michael” scrive il brasiliano della Williams, Felipe Massa su Twitter. “Michael per me è stato come un padre, è stato (e sarà) al mio fianco in ogni tappa della mia carriera in Formula 1″ twitta Sebastian Vettel, campione del Mondo in carica di Formula 1. “Sono scioccato e spero che Michael si rimetta il più presto possibile. Auguro alla famiglia di essere forti in questo momento”. “Guarisci presto Michael! Spero di sentire molto presto qualche notizia positiva” scrive Fernando Alonso,pilota della Ferrari. “Siamo rimasti scioccati nell’apprendere che è in condizioni critiche e seguiamo con attenzione gli ultimi bollettini medici da Grenoble” fa sapere la Mercedes in una nota. “Sappiamo tutti quanto sia profondo lo spirito combattivo di Michael e gli inviamo tutta la nostra forza ed il sostegno in questa ultima battaglia. Speriamo sinceramente che recuperi completamente e che sia presto ancora con noi”.

Anche Valentino Rossi, Boris Becker ed Alessandro del Piero esprimono la loro vicinanza ai familiari.


di Federica Tonti
redazione@viveresenigallia.it




Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2013 alle 19:11 sul giornale del 31 dicembre 2013 - 2657 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Federica Tonti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/WB6