Bandiera della marina sulle Ferrari: l'India protesta

ferrari 1' di lettura 26/10/2012 - Dure critiche sono giunte dal governo indiano per la scelta della Ferrari di apporre la bandiera della marina militare italiana sulle monoposto, in segno di solidarietà con i marò, durante il gran premio dell'India, in programma nel weekend sul circuito di Nuova Delhi.

"Utilizzare eventi sportivi per promuovere cause che non sono di natura sportiva significa non essere coerenti con lo spirito sportivo", ha dichiarato il ministro degli esteri indiano. Anche il patron della Formula 1 Bernie Ecclestone si è detto contrario all'iniziativa di Maranello, sostenendo che lo sport non dovrebbe occuparsi di questioni politiche. "Noi come organizzatori della Formula Uno siamo apolitici", ha affermato Ecclestone.

Dal canto suo la Ferrari ha ribadito che il gesto non ha nessuna valenza politica, attraverso un comunicato pubblicato sul sito di Maranello: "Il Tricolore della Marina Militare sulle monoposto della Ferrari al Gran Premio dell'India rappresenta un omaggio ad un'eccellenza del nostro Paese. Nel massimo rispetto delle Autorità indiane, la Ferrari ribadisce che quest'iniziativa non ha e non vuole avere alcuna valenza politica".






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2012 alle 17:51 sul giornale del 27 ottobre 2012 - 2070 letture

In questo articolo si parla di attualità, ferrari, india, marco vitaloni, marò italiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Fpv