Costa Concordia, indennizzo di 11 mila euro per ogni passeggero

Naufragio della Costa Concordia 27/01/2012 - Costa Crociere e le associazioni nazionali dei consumatori hanno trovato l'accordo per l'indennizzo dei passeggeri coinvolti nel naufragio della Costa Concordia all'Isola del Giglio.

Ogni passeggero, compresi i bambini, riceverà, a copertura dei danni patrimoniali e non subiti, un rimborso forfettario di 11 mila euro. Verranno restituiti anche tutti i beni recuperati dalle casseforti delle cabine.

Astoi Confindustria, che ha organizzato il tavolo della conciliazione, precisa in una nota che "l'importo forfettario concordato a titolo di risarcimento è superiore ai limiti risarcitori previsti dalle convenzioni internazionali e dalle leggi vigenti".

Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti delle seguenti associazioni dei consumatori: Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Ctcu, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

Per la Costa Crociere erano presenti i rappresentanti della Direzione, per Astoi il presidente Roberto Corbella, il direttore Generale Flavia Franceschini e l'avvocato Alessio Costantini.

Ovviamente tale risarcimento non riguarderà i passeggeri feriti e i familiari delle vittime, per i quali si procederà successivamente, tenendo conto della gravità dei danni subiti da ogni individuo.

Gli accrediti degli importi avverranno entro 7 giorni dall'accettazione della proposta da parte dei consumatori. Costa Crociere metterà a disposizione un indirizzo e-mail (rimborsiconcordia@costa.it) ed un numero per le informazioni (848505050).

Oltre all'indennizzo forfettario di 11 mila euro sono previsti anche altri rimborsi, come il rimborso integrale del valore della crociera, comprensivo delle tasse portuali; il rimborso dei transfer aerei e bus; il rimborso totale delle spese di viaggio sostenute per il rientro; il rimborso di eventuali spese mediche sostenute; il rimborso delle spese sostenute durante la crociera.

Per cui il valore totale potrà raggiungere i 14-15 mila euro a persona.

 





Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2012 alle 18:23 sul giornale del 28 gennaio 2012 - 1760 letture

In questo articolo si parla di attualità, costa crociere, naufragio, marco vitaloni, costa concordia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/utY