Catturato uno Yeti. Giallo nelle foreste russe

29/12/2011 -

In Russia sarebbe stato catturato un esemplare di Yeti. È alto due metri, cammina su due zampe, ringhia ed emette strani suoni: queste le caratteristiche della "creatura" che sarebbe stata catturata da truppe di frontiera russe nei pressi della foresta di Nazran, nel Caucaso, dopo essere stata ferita da un cacciatore. 



Stando alle informazioni giunte nella capitale russa, la creatura era stata scambiata per un orso e ferita da un cacciatore che aveva provveduto a chiamare le autorità dopo averla vista alzarsi in piedi e scappare.

I più sognatori sostengono che si tratterebbe del leggendario yeti, l'abominevole uomo dello nevi a cui sono stati dedicati innumerevoli libri e film, ma secondo altri l’animale ritrovato sarebbe solo una grossa scimmia.

Le autorità di Mosca sono state informate e hanno subito spedito un team di scienziati in Inguscezia, la regione interessata dalla comparsa della strana creatura. L’animale adesso si trova in uno zoo privato nel villaggio di Surkhakhi, nel distretto di Nazran, a 1500 chilometri dalla capitale.





Questo è un articolo pubblicato il 29-12-2011 alle 16:47 sul giornale del 30 dicembre 2011 - 2760 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia angeletti, Russia, animali mitici, Yeti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tsa


E' una notizia falsa data dal Ministro dell'Inguscezia per raccogliere fondi per i bambini orfani. Si è trattato di un evento promozionale per dare risalto alle condizioni degli orfani e dei bambini che provengono da famiglie a basso reddito.

grazie pepper per la segnalazione!
Giulia