Londra: crisi, gli status symbol finiscono al banco dei pegni

ferrari 28/12/2011 -

Rolex, gioielli e diamanti, vini d'annata, Ferrari. Tutti gli status symbol degli eccessi del capitalismo a Londra finiscono al banco dei pegni.



In quartieri come Chelsea, Fulham, Kensington ex "paperoni" in bolletta ed imprenditori colpiti dalla crisi si rivolgono al monte dei pegni, quello che un tempo era il rifugio dei poveri o di chi aveva perso grandi somme di denaro al gioco.

Nei caveau di Paul Aitken, un broker specializzato in "pegni" di ricchi, sono arrivati negli ultimi tempi anelli di diamanti, orologi di marca, vini pregiati, una scultura di Henry Moore ed auto di lusso come Porsche e Bmw. Tutti offerti come "appoggio" di prestiti fino a un milione di sterline necessari a mantenere il vecchio tenore di vita.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2011 alle 17:56 sul giornale del 29 dicembre 2011 - 1678 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesca morici, ferrari, londra, crisi, auto lussuosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tqx