Ascoli: omicidio Rea, il marito indagato per omicidio volontario

Carmela Rea 21/06/2011 -

Sono passati due mesi dall'omicidio di Melania Rea, la 29enne di Somma Vesuviana scomparsa il 18 aprile scorso da Colle San Marco ad Ascoli Piceno e ritrovata cadavere, il 20 aprile, nel bosco di Ripe di Civitella del Tronto in provincia di Teramo.



Le indagini sembrano essere giunte ad una svolta. Il marito, Salvatore Parolisi, 30 anni, caporalmaggiore dell'Esercito in servizio come istruttore al 235/o Rav Piceno di Ascoli Piceno, è indagato dalla procura ascolana per omicidio volontario.

Parolisi, fino ad oggi parte offesa nelle indagini, ha ricevuto martedì mattina in Campania, dove si trova in licenza, la notifica dell'iscrizione nel registro degli indagati.

Venerdì prossimo verrà interrogato dai magistrati ascolani. Negli interrogatori precedenti l'uomo aveva sempre respinto ogni sospetto.





Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2011 alle 17:46 sul giornale del 22 giugno 2011 - 2173 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, omicidio, ascoli piceno, carmela rea

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mnX