Tennis: la Schiavone manca il bis con la storia

francesca schiavone 05/06/2011 -

PARIGI (FRANCIA) - Niente da fare per Francesca Schiavone che esce sconfitta in due set (6-4, 7-6) dalla cinese Na-Li. Match a senso unico nel primo set con Francesca incapace di gestire il gioco perfetto dell'avversaria. Milanese più aggressiva nel secondo parziale, ma una chiamata dubbia sul 6-5 preclude all'italiana di giocarsi il terzo set.



Ad entrare nella storia del tennis è Na-Li che diventa la prima cinese a vincere un torneo dello Slam. Niente da fare per Francesca Schiavone che non riesce a bissare il succcesso dello scorso anno. Merito anche di una partita quasi perfetta della sua avversaria che, specialmente nel primo parziale, gioca con grande sicurezza ogni colpo e mette in seria difficoltà l'atleta italiana.

Nel primo set, Francesca è infatti costretta a giocare a fondo campo e non riesce a spingere con il suo colpo preferito, il rovescio. Na-Li prende il primo break sul punteggio di 2 pari, anche se aveva già messo alle corde l'avversaria nel primo turno di battuta. La cinese comanda tutti gli scambi da fondo campo e in poco meno di un'ora porta a casa il primo set per 6-4.

La riscossa di Francesca tarda ad arrivare, e in avvio di secondo set Na-Li toglie subito il servizio a Francesca. La milanese ha la possibilità del contro-break nel set successivo, ma con un ace millimetrico la cinese mantiene il suo turno di servizio e si porta addirittura sul 3-1. L'azzurra deve annullare due palle break consecutive, e piano piano la milanese ritrova un po' di fiducia. L'occasione arriva sul 3-4, quando per la prima volta Francesca strappa il servizio all'avversaria. Na-Li sembra accusare la tensione e l'azzurra trova così il sorpasso sul 4-5.

Per tre volte, la Schiavone si trova a due punti dal set sul servizio della Li, ma non riesce a concretizzare. Nel game successivo, l’italiana tiene a zero il suo turno di battuta e di nuovo si trova a due punti dal set sul 6-5. Sul 40 pari, una chiamata dubbia su un punto della Li che prende mezzo millimetro di riga permette alla cinese di pareggiare sul 6-6 e di giocarsi il tie-break.

Avvio travolgente della cinese che ottiene subito un minibreak e, senza concedere nulla alla Schiavone, vola sul 6-0. Un rovescio lungo dell’italiana decreta la fine del match e consegna alla cinese e alla Cina la prima vittoria in un torneo dello Slam.





Questo è un articolo pubblicato il 05-06-2011 alle 08:15 sul giornale del 06 giugno 2011 - 3638 letture

In questo articolo si parla di sport, isabella agostinelli, tennis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lEe