Usa: è morto il Dottor Morte

03/06/2011 -

È morto all'età di 83 anni Jack Kevorkian in un ospedale Detroit, in Michigan, il medico americano che ha speso tutta la sua vita professionale in una campagna per il suicidio assistito. Per la sua attività si era guadagnato il soprannome di “dottor morte”.



Da tempo soffriva di problemi di reni e cuore ed era stato ricoverato due settimane fa. Kevorkian era diventato a partire dal 1990 il più famoso paladino della campagna a favore del suicidio assistito sostenendo che i malati terminali avevano il diritto di scegliere di morire se lo desideravano.

Il suo interesse per il tema dell'eutanasia lo portò nel 1987 ad pubblicare annunci sui giornali di Detroit in cui si proponeva come «consulente sulla morte». Nel 1990 realizzò il suo primo suicidio assistito, quello dell'anziana Janet Adkins, malata di Alzheimer. Fu accusato di omicidio, ma venne assolto in mancanza di una legge specifica per il suo caso. Tuttavia lo stato del Michigan decise di revocargli la licenza di medico.

Kevorkian non si arrese e fra il 1990 e il 1998 aiutò a morire 130 persone. A questo fine aveva costruito due macchine, il Thanatron e il Mercitron, grazie alle quali i suoi pazienti potevano suicidarsi schiacciando un bottone.

La vita di Kevorkian è stata raccontata in un film televisivo della HBO, intitolato “You Don’t Know Jack”, dove il ruolo del medico era interpretato da Al Pacino, che vinceva un Golden Globe per la sua interpretazione del paladino della eutanasia.





Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2011 alle 20:34 sul giornale del 04 giugno 2011 - 3460 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia angeletti, medicina, medico, dottore, Stati Uniti, eutanasia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lCL