Tir tampona pullman che prende fuoco, un morto

autostrada 03/06/2011 -

Una tragedia quella che si è verificata venerdì nel primo pomeriggio quando un tir ha tamponato un pullman che, dopo essere finito in una scarpata, ha preso fuoco. Il tratto dell'autostrada interessato dal grave incidente è quello dell'A1 tra i caselli di Ceprano e Frosinone, in direzione Roma.



Dai primi dati sembra che il bilancio sia di un morto e otto feriti. Tutti i passeggeri del pullman - della ditta Simet specializzato nel collegare il sud al nord dell'Italia - sono riusciti ad uscire dal mezzo prima che prendesse fuoco, ma ad avere la peggio è stato l'autista del TIR, morto carbonizzato all'interno del camion.

A rimanere feriti sono stati anche altri due camionisti che viaggiavano in un veicolo rimasto coinvolto nell'incidente. Feriti che si vanno a sommare alle altre sei persone estratte dai soccorritori prima che il pullman su cui viaggiavano prendesse fuoco. Proprio il tempestivo intervento dei mezzi di soccorso ha evitato che il bilancio delle vittime potesse accrescersi.

Aveva, invece, 45 anni il conducente che ha perso la vita, residente a Frosinone, lavorava in un'azienda di trasporti laziale. I feriti sono stati trasportati nei nosocomi di Frosinone e Anagni.





Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2011 alle 16:35 sul giornale del 04 giugno 2011 - 3937 letture

In questo articolo si parla di cronaca, morto, alberto bartozzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lB6