Lutto nello sport: morto Cesare Rubini, mito del basket

Cesare Rubini 08/02/2011 -

Si è spento all'età di 87 anni, Cesare Rubini. Era uno dei mitici storici del basket. Dietro di lui lascia una lunga carriera, ma anche un vuoto incolmabile nello sport. Malato da tempo di Alzheimer è morto lunedì notte, dopo una lunga malattia, a Milano ricoverato d'urgenza per le complicazioni da broncopolmonite.



Uomo dalle mille facce è passato da atleta a tecnico, fino a diventare dirigente. L'Alzheimer, malattia che combatteva da tempo, non gli ha lasciato scampo portando uno dei grandi miti dello sport italiano ad una morte senza via di scampo.

Malato da tempo di Alzheimer, oltre alla pallacanestro aveva anche un'altra grande passione, quella della pallanuoto, per il quale era stato sopprannominato "Il pilone del settebello".

Un uomo diventato leggenda: il primo italiano a comparire nel 1994 nella Hall of Fame del basket e della pallanuoto, l'unico ad eccellere in due sport. Ma al basket ha dedicato tutta la sua vita, nonostante l'Olimpiade del 1948 a Londra, la vinse per la pallanuoto.





Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2011 alle 12:25 sul giornale del 09 febbraio 2011 - 1162 letture

In questo articolo si parla di cronaca, laura rotoloni, Cesare Rubini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/g0k